Ricetta:

RAVIOLI DI CARNE AL VAPORE


RAVIOLI DI CARNE AL VAPORE

INGREDIENTI per 4 persone:

Per la pasta:

250 gr FARINA 0;

150 ml ACQUA;

1 PIZZICO DI SALE.

Per il ripieno:

300 gr. MACINATO DI BOVINO;

½ CIPOLLA ROSSA;

2 cucchiai di SALSA DI SOIA;

SPEZIE nella quantità a piacere, fra cui:

CURRY, PEPE, NOCE MOSCATA, AGLIO, PAPRIKA, CURCUMA;

1 PIZZICO DI SALE.

Per rivestire la vaporiera:

FOGLIE DI CAVOLO VERZA.

INFO BOX

Utensili necessari per la preparazione:

– tritatutto;

– sfogliatrice;

– vaporiera;

– pellicola

PROCEDIMENTO:

Iniziamo dalla pasta che dovrà poi riposare in frigo per 1 ora:

1.Inserire nella planetaria la farina, e il pizzico di sale.

2. Inserire il gancio a spirale e azionare a velocità 2.

3. Versare a filo l’acqua.

4. Far lavorare per circa 3 minuti o fino a quando si formerà una palla.

5. Avvolgere l’impasto nella pellicola e riporre in frigo per 1 ora.

Per il ripieno:

1.Tritare la cipolla all’interno del food processor.

2.Aggiungere il macinato, la salsa di soia e le spezie.

3.Frullare fino ad amalgamare bene gli ingredienti fra di se.

4.Mettere il ripieno in una ciotola e avvolgere nella pellicola per riporre in frigo.

————————————————————-

Trascorso 1 ora, prendiamo la pasta e stendiamola finemente, quasi trasparente.

Adagiamo le strisce su un ripiano ben infarinato con della farina di semola.

Ricaviamo dei dischi del diametro di 7cm.

Prendiamo il ripieno dal frigo e mettiamone circa 1 cucchiaino al centro di ogni disco.

Chiudiamo i dischi come un sacchettino o nella forma che più ci piace.

All’interno di una vaporiera, adagiamo delle foglie di verza pulite e lavate.

Disponiamo sopra i nostri ravioli facendo attenzione che non si tocchino fra di se, altrimenti si attaccano.

Cuocere per circa 15 minuti o fino a quando la pasta non diventa lucida e trasparente.

Servire i ravioli ed accompagnarli con salsa di soia.

Il consiglio della Stilina
Con questa dose vengono circa 8-10 ravioli a testa. Se volete potete cuocerli tutti insieme e nel frattempo conservare quelli già cotti all’interno di un ampio vassoio foderato con foglie di verza e coperto da carta stagnola.
consiglio_della_stilina

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *